Guardando ai dati Istat si scopre che la casa non è affatto quel luogo sicuro che crediamo.
Ogni anno vi accadono, solo in Italia, circa 4 milioni e mezzo di infortuni.
Non di rado con conseguenze piuttosto serie.

Sette incidenti domestici su 10 hanno per vittima una donna: la quasi totalità del resto sono anziani e bambini.
Tra gli ambienti domestici, la stanza più rischiosa risulta essere la cucina: vi accadono il 38% degli infortuni.
Comprensibile, considerata l’alta concentrazione di lame, elettrodomestici e utensili vari.
Solo l’11,7% in bagno: poco più che in camera da letto (10%).

Se andiamo a vedere le tipologie di incidenti, scopriamo che il più frequente è cadere durante i lavori domestici: 54% del totale.
Più spesso a cadere sono donne e anziani.
Le signore patiscono anche le ustioni (dunque da oggi fate maneggiare pentole bollenti e ferro da stiro a lui), mentre gli uomini si feriscono in altro modo.
Immaginiamo cercando di fare piccoli lavoretti in casa…