Oggi Ambiente Tessile e Artappeti sono due grandi, distinti negozi che si occupano uno di tutto ciò che arreda la casa e comprende un fornito reparto di reti e materassi, l’altro specializzato in tappeti che arrivano da tutto il mondo, con un grande reparto, il primo della nostra zona, del tutto Outlet.

Ma non è stato sempre così.

Dopo aver avuto a che fare con i tessuti per tanti anni, gli Antonioli decidono che è tempo di impiantare un’attività che comprenda tutte le competenze dei tre fratelli.

E’ così che nel 1982 Luigi, il più grande, Mauro quello di mezzo e Dario il più giovane si spostano dalla natia Pordenone e aprono il loro negozio che si affaccia sulla statale Pontebbana, nel tratto che attraversa Fontanafredda.

L’esperienza dei 3 fratelli porta l’attività a funzionare al meglio, tanto che nel ’95 i negozi diventano due, distanti tra loro poche decine di metri e specializzati.

Da una parte Ambiente Tessile: tessuti, tendaggi, cose per la casa; dall’altra Artappeti, con preziosi pezzi da collezione, tappeti classici e una grande varietà anche di modernità.

Nel 2015 un’altra novità: Artappeti si sdoppia, dando ai suoi clienti la possibilità di scegliere anche in un nuovo, grande reparto Outlet. Il primo della provincia. La bellezza non è più solo sinonimo di costosità!

Le scelte più importanti.

La vita, si sa, è fatta di scelte: le due principali che caratterizzano i 3 fratelli Antonioli sono forse l’Italia e il mondo.
Sembra un paradosso ma non lo è.

Per Ambiente Tessile scelgono i migliori marchi del Made in Italy: dal lenzuolo al materasso, dalla tovaglia al tessuto. Una garanzia.

Per Artappeti invece, girano il mondo alla ricerca dei pezzi più pregiati, dei disegni più raffinati, delle tecniche migliori. Una faticaccia, ma che regala grandi soddisfazioni.

I risultati sono sotto gli occhi di chiunque voglia fare due passi dentro uno dei loro due negozi.
“In un mondo che ha tutto”, ricorda Mauro, “Bisogna saper trovare ed offrire qualità”.

Siamo pienamente d’accordo!

LE COSE PIU’ PREZIOSE NON SI TROVANO DIETRO L’ANGOLO

Se per Ambiente Tessile abbiamo girato l’Italia alla ricerca delle cose più belle del Made in Italy, per Artappeti l’impresa è stata un po’ più avventurosa (e, un paio di volte l’anno, lo è ancora).

La foto qui a sinistra l’abbiamo scattata nella capitale iraniana negli anni ’80… eravamo a caccia di tappeti pregiati al Gran bazar di Theran, mentre quel paese era in guerra con l’Iraq.

Come i veri appassionati del “nodo” sanno, i tappeti più preziosi, quelli destinati ad aumentare di valore nel tempo, non si trovano dietro l’angolo.
Serve andarli a cercare, spesso girando mezzo mondo: cosa che facciamo ancora oggi con molta passione!